CEA: la sicurezza italiana in pista per il Motomondiale Autodromo Internazionale del Mugello, dal 2 al 4 giugno 2017



Una tre giorni attesa dal pubblico, che vede le tre categorie motociclistiche Moto 3, Moto 2 e Moto GP, competere lungo il nastro di asfalto del circuito del Mugello che si snoda lungo i pendii delle colline toscane. Un circuito progettato e realizzato con tutti gli accorgimenti scaturiti dall'esperienza agonistica, un percorso di gara che richiede alte prestazioni ai piloti.

E' lì che vegliano i “Leoni” di CEA Squadra Corse, 55 uomini in rosso, lungo tutto il circuito delGran Premio d’Italia Oakley, nuovo main sponsor per la tappa italiana del Moto GP.

Velocità e sicurezza sono un binomio imprescindibile alla presenza dei “Leoni” CEA, e questo gioca a favore dei piloti che possono esprimersi al meglio sapendo che in ogni postazione c'è chi vigila sulla loro incolumità.

Nelle competizioni motociclistiche i “Leoni” di CEA Squadra Corse seguono procedure che si concentrano sull'alta infiammabilità della moto, il cui serbatoio può rappresentare un grave pericolo, un potenziale principio di incendio. Il rapido intervento dei “Leoni”, fa sì che le fiamme non si possano estendere, evitando  che l’incendio assuma vaste proporzioni.

La comprovata esperienza dei “Leoni” CEA, mette a disposizione di questo immancabile appuntamento nel calendario mondiale, una professionalità sempre allenata e aggiornata unitamente ad attrezzature d'avanguardia a livello europeo, per garantire a tutti: ai piloti e al pubblico, un weekend all'insegna dello sport sicuro e di grande divertimento.

Lo Staff del Progetto 2017

  • Condividi