Conferenza Stampa Formula 1 Gran Premio Heineken d'Italia 2020



È una ripartenza sportiva in grande stile per il nostro Paese, che per la prima volta ospita tre Gran Premi di Formula Uno. 
In pista il colore rosso spesso associato ai numeri della pandemia, assume il significato di energia e passione, la stessa con cui i “Leoni” di CEA Squadra Corse si sono preparati, nel pieno rispetto delle disposizioni Covid, per sostenere un primato importante: quello di far parte della sola squadra antincendio al mondo che interviene in tre Gran Premi di F1 nello stesso anno e nella stessa nazione.

Si preannuncia così un autunno caldo che prende avvio sulla coda dell’estate con il Gran Premio d’Italia a Monza, senza la presenza di pubblico al fine di ridurre il rischio di diffusione del virus, il 4, il 5 e il 6 settembre, un'emozione che dura da più di novant'anni, dove i “Leoni” CEA saranno pronti a sorvegliare sulla sicurezza di piloti e addetti ai lavori e avranno appena il tempo di lasciare il tempio della velocità per essere di corvée a stretto giro l’11, il 12 e il 13 settembre al Gran Premio della Toscana Ferrari 1000, sempre a porte chiuse, al Mugello Circuit, che dopo 106 anni dalla prima gara disputata sul circuito stradale, ospita il suo primo Gran Premio di F1.

Il 31 ottobre e l’1 novembre i “Leoni” CEA saranno poi testimoni del grande ritorno della Formula Uno a Imola; dopo 14 anni di assenza, il Gran Premio dell’Emilia Romagna si terrà all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e per la prima volta si sperimenterà il nuovo format di gara articolato in sole due giornate.

Un calendario molto concentrato fin dallo scorso luglio e che si conferma per i prossimi mesi, tanto più se si pensa che contemporaneamente al Gran Premio di F1 a Monza la Squadra Corse CEA sarà presente anche al Campionato Italiano Velocità di moto a Imola, lo stesso dicasi per il Gran Premio del Mugello che si terrà in concomitanza con la 32° Cronoscalata Bologna-Raticosa, e per il Gran Premio di F1 dell’Emilia Romagna che si svolgerà contemporaneamente al Milano Monza Open Air Motor Show, dove i “Leoni” sono sempre garanzia di manifestazioni in sicurezza.

Una Squadra Corse dunque prontissima e attiva per i tanti che la seguono da casa con passione.

Una ripartenza particolarmente importante dove ognuno offre il proprio contributo: gli organizzatori, i team, i piloti, il personale medico, i commissari, i “Leoni”; tutti gli addetti ai lavori che con le loro attività scendono in pista dando un segnale importante: ricominciare si può ed è lavorando insieme che è possibile tracciare un futuro migliore.

Rossella Amadesi

  • Condividi